LA NOSTRA STORIA

Da sempre la storia della nostra città è stata arricchita dalla presenza di figure di grande spessore e di grandi capacità. Tra di esse va certamente annoverata quella di Giuseppe Fiore, imprenditore nato a Vasto, in via Madonna delle Grazie, il 30 maggio del 1914. Figlio di Michele Fiore, noto commerciante vastese, e Grazia Miscione, Giuseppe frequenta le scuole primarie e secondarie al termine delle quali inizia subito a lavorare nell'attività del papà. Siamo nel difficile periodo tra le due grandi guerre ed a cavallo della prima grande crisi dell'Occidente e per Giuseppe iniziano anni duri fatti di lavoro, pochi fronzoli e molti sacrifici. E' in questo periodo che impara come nella vita di un imprenditore spesso gli aspetti umani e quelli professionali si fondono inevitabilmente coinvolgendo la famiglia sia nei momenti di successo ma, soprattutto, in quelli di sofferenza; ed in quei tempi difficili sono proprio i figli, soprattutto quelli più adulti e più sensibili come Giuseppe, a sentirsi  presi in causa in prima persona e magari, sacrificano chi gli studi chi gli svaghi per contribuire attivamente alla salvaguardia dell'attività ed al benessere di tutta la famiglia. A 25 anni, Giuseppe si trasferisce a Roma per entrare nell'azienda del cognato, un'azienda della quale, col passare degli anni, assumerà con merito la conduzione. Nel  1942, con l'Italia implicata nel secondo conflitto mondiale, viene chiamato alle armi ed arruolato nella Marina Militare dove, fino al 1945, presterà servizio su unità navali anti-sommergibile. Nel 1944, però, Giuseppe convola a giuste nozze con la sua amata Cesarina Perrozzi, matrimonio dal quale verranno partoriti tre figli: Amleto, Graziella e Michela. Chiusa la parentesi bellica e dopo anni di intenso lavoro, nel 1960 Giuseppe Fiore intraprende la strada imprenditoriale e fonda la Fiore Pesca presso gli storici mercati di viale Ostiense a Roma, dimostrando ancora una volta intuito e grande operosità. Grazie a scelte coraggiose, mai avventate, Giuseppe fa della sua attività una pioniera nel settore dell'importazione di pesce fresco dall'estero, attività per la quale si avvale di treni speciali allestiti ad hoc. Nel 1975, mai domo dall'accettare nuove sfide, partorisce un nuovo importante progetto nella sua amata Vasto. Infatti, insieme al figlio Amleto, Giuseppe Fiore fonda la sua Vasto Pesca S.r.l., che all'inizio esercita le proprie attività in piccoli locali ricavati sotto l'abitazione dell'imprenditore in via Spalato, a Vasto Marina. Nel giro di pochi anni, l'azienda diventa leader nella commercializzazione dei frutti di mare ed in particolar modo del lupino dell'Adriatico. Basta solo un decennio perché il progressivo sviluppo delle attività renda i locali non più idonei alle accresciute esigenze aziendali e, nel 1985, la Vasto Pesca abbandona il locus della Marina e si trasferisce negli attuali impianti siti nell'area industriale viciniore al porto di Punta Penna. Grazie alla maggiore efficienza garantita dalla nuova struttura ed a decisioni lungimiranti, la Vasto Pesca si ritaglia un ruolo di spicco a livello internazionale nel ramo import-export di prodotti ittici freschi e surgelati. Quella che era nata come una piccola attività a conduzione famigliare pian piano si trasforma in un'importante realtà imprenditoriale che necessita sempre della famiglia, capeggiata da Giuseppe Fiore, nipote ed omonimo del fondatore. E sarà proprio il giovane Giuseppe, nel 2001, ad assumere la guida della Vasto Pesca divenendone Amministratore Unico, ruolo che riveste tuttora, con la collaborazione dei fratelli Tiziana Fiore e Riccardo Fiore nel segno di quel DNA di famiglia che ha orientato le scelte coraggiose, le intuizioni ed  il successo di ben tre generazioni.